Medichesse di Clo


Tutti gli articoli di questo blog, specialmente riguardo le formule cosmetiche, vanno sempre valutati con attenzione. Alcune definizioni, affermazioni e considerazioni, vanno sempre prese con le pinze. Le ricerche sulle sostanze cosmetiche possono prendere risvolti diversi. Per cui, informatevi e chiedete sempre quando leggete qualcosa che non vi convince


Ciao e grazie

Cerca nel blog

martedì 13 febbraio 2018

Miele di Manuka - teoria

Manuka( Leptospermum scoparium)
Il Manuka e una pianta di varie specie originaria della Nuova Zelanda, dal nettare dei fiori di questa pianta si ricava il miele omonimo che ha una alta concentrazione di proprietà antibatteriche, può uccidere batteri resistenti ai farmaci, può combattere infezioni e mal di gola, ci sono studi che classificano questo miele come "probabilmente efficace" per il trattamento di ferite, ulcere, lesioni della pelle, ustioni e abrasioni, riducendo notevolmente le infiammazioni, a livello topico non basta, però, spalmarsi di miele di Manuka, ma va trattato con metodi appositi per preparare il medicamento. I possibili effetti collaterali non mancano, in quanto può dare reazioni allergiche, incrementare gli zuccheri nel sangue e può interagire con alcuni farmaci






Il miele di Manuka è costituito da un composto che si chiama Metilgliossale (MGO), che è una sostanza che si forma naturalmente nel nettare del fiore e che è responsabile delle sue proprietà , per avere la certezza che il miele abbia la giusta concentrazione attiva di MGO o UMF (Unique Manuka Factor), esiste uno standard che misura l'attività del Miele di Manuka attraverso dei valori che classificano l'affidabilità delle sue proprietà, più è alto il contenuto MGO migliore è la qualità di questo miele

Mentre il periossido di idrogeno è un componente del miele in generale, il miele di Manuka è l'unico che può contenere alte concentrazioni di Metilgliossale


Ricette: 

Manuka-Cream Skin Repaired

Manuka-Cream Skin Repaired
Viso-corpo
A
acqua a 100
carragenina 0,2
AVC 0,7
glicina 1
glicerina 1,2
xantana 0,1
butilene glicole 1
miele di manuka 12
B
cetiol sensoft 1,5
etylhexyl stearate 1
Cetearyl Isononanoate 0,5
olio di riso 0,5
olio di avocado 1,5
squalane 1
olio di jojoba 1,5
tocoferile acetato 1
b. albicocca 1,5
b. karitè nilotica 1,5
silicone gel 0,5
Abil OSW5 1,5
gamma orizanolo 0,5
abil care 1
olio di cartamo 0,5
tocoferolo 0,5
C
aloe 6,5
pantenolo (75%) 2
adiplus 2
EG cardo mariano 2,5
nano regen plus 3
skin calm 2
Nosense 1,2
Bio skin repair 2,5
conservante 0,3
oe cardamomo 3gtt
pH 5-5,5



Barriera cutanea naturale, decongestionante, idratante, lenitiva, antinfiammatoria
Per un trattamento sintomatico in caso di dermatiti, acne, psoriasi, eczemi, pelle molto secca e irritata
Con isoflavoni ad azione ormone-simile che produce incrementi significativi di proliferazione cellulare. Lenitivi antinfiammatori a base di germe di grano, estratto derivato dal lievito di birra, caffeina, estratto di ippocastano, acido ialuronico e pantenolo, con olio essenziale di cardamomo
(non adatta a soggetti sensibili ai derivati del miele)

domenica 11 febbraio 2018

Manuka-Gel


La ricetta è per 50g

Manuka-Gel 

acqua a 50
carragenine 0,1
xantana trasparente 0,07
glicerina 3
Aristoflex® AVC 0,75
aloe 2,5
sodio ialuronato 1,75
tocoferile acetato 0,5
Miele di Manuka-MGO200+ 6
olio di borragine 0,25
bisabololo 0,15
Polyglyceryl-10 laurate 0,3 ca.
EIA liquirizia radice 2,25
TM Propoli 2,25
oe manuka
cosgard 0,2

Antibatterico, protezione naturale

(abrasioni, ferite, ulcere)