Crema trifasica


Tutti gli articoli di questo blog, specialmente riguardo le formule cosmetiche, vanno sempre valutati con attenzione. Alcune definizioni, affermazioni e considerazioni, vanno sempre prese con le pinze. Le ricerche sulle sostanze cosmetiche possono prendere risvolti diversi. Per cui, informatevi e chiedete sempre quando leggete qualcosa che non vi convince


Ciao e grazie

Cerca nel blog

Crema trifasica

Crema mani 

Emulsione Trifasica
A/O/A

A
Acqua a 50
magnesio solfato eptaidrato 0,2 (anche sale da cucina)
B
cera d'api 1 
olio di girasole 2
olio di ricino idrogenato 1,5 
caprico caprilys trigliceride 1,5
tocoferile acetato 0,5
tocoferolo 1
olio di mandorle dolci 3
squalene  1,5
oleolito di camomilla 3
ewocream 2
conservante  0,3
Gel esterno:
acqua a 50
Carbopol340 0,5 (tamponato)
glicerina 2
olivem1000  2
cetilico  0,5
conservante  0,3
fragranza pesca
ph 5,5

Preparare  l'emulsione dell'A/O...a parte preparare il gel di carbomer tamponandolo con soluzione di soda, quindi aggiungere tutto glicerina, emulsionanti e mettere a bagno maria, quando tutto è sciolto bene mescolare ed emulsionare (quando sono pochi grammi non serve minipimer), lasciar freddare tutto, sia il gel che l'A/O che poi unirete poco alla volta mescolando, nel gel esterno... aggiungere conservante e fragranze, misurare il ph e il gioco è fatto. Questa è stata la mia prima trifasica quindi molto semplice, ma la sfida sarà quella di creare una formula con più attivi 

trifasica mani

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.