Spray snellente


Tutti gli articoli di questo blog, specialmente riguardo le formule cosmetiche, vanno sempre valutati con attenzione. Alcune definizioni, affermazioni e considerazioni, vanno sempre prese con le pinze. Le ricerche sulle sostanze cosmetiche possono prendere risvolti diversi. Per cui, informatevi e chiedete sempre quando leggete qualcosa che non vi convince


Ciao e grazie

Cerca nel blog

martedì 12 aprile 2016

Spray snellente

Nuovo esperimento dal risultato soddisfaciente, una soluzione efficacie e pratica specialmente per l'estate
Questo Spray Snellente a base di argille e di sostanze funzionali adatte,
con liposomi snellenti, estratti vegetali, oli essenziali e principi attivi dalle proprietà anticellulite e tonificanti si puà nebulizzare e massaggiare con facilità, lascia la cute morbida, elastica e purificata... asciuga in fretta e quindi da la possibilità di poter indossare un abito immediatamente senza problemi
L'importante lasciare agire il più possibile e nel caso sciacquare, non è necessario ma se la sensazione sulla pelle non piace si può tranquillamente.
Io l'ho provata e non ne sentivo assolutamente la necessità perchè la pelle resta asciutta, pulita e senza residui

Spray snellente

acqua a 100
glicerina 2
argilla verde ventilata 2,5
bentonite 1
caffeina 1,5
natrosol (idrossietilcellulosa MV) 0,5
gel aloe 2
EG di ippocastano 2
EG di zenzero 2
EGlicerico Rusco 2
EG Te verde 2
elsatocell 2(quello che avevo)*
elastina idrolizzata 4
Lpd slimming 2 **
shuttle escina 2
oe ginepro 3gtt
oe betulla 4gtt
oe lavanda 3gtt
oe menta 2gtt
oe petit grain 3gt
oe arancio dolce 5gtt
conservante 0,6
pH 6,5***

* Lysine Carboxymethyl Cysteinate
**complesso liposomiale contenente un mix di attivi (laminaria, caffeina, hedera helix) che favorisce la circolazione sanguigna, regola la permeabilità capillare e stimola la lipolisi(scioglimento dei grassi) Lecithin, Sorbitol, Xanthan, Gum, Laminaria Digitata Extract, Hedera Helix Extract, Caffeine, alcool, propylene glycol,Citrus Aurantium Dulcis

***
il pH ha questi valori in quanto la scheda dell'elastocell prevede un pH tra 6 e 8 , sotto il 5 può verificarsi liberazione di solfidrati (zolfo per capirsi si sentirebbe dall'odore :) )per siurezza l'ho lasciato così anche se è più verso il 6

PROCEDIMENTO
acqua tiepida, glicerina, idrossietilcellulosa, caffeina, aloe.
Poco alla volta aggiunte argille mescolando. misurato pH.
Ho lasciato così per un'oretta e poi ho cominciato a filtrare
Aggiunto il resto 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.