Capelli e semi di lino

il mio laboratorio

il mio laboratorio

Aprile 2017

Aprile 2017

lunedì 29 giugno 2015

Capelli e semi di lino

Gel ai semi di lino

gel semi lino
Abbiamo parlato di pelle impura e di inestetismi, parliamo anche dei capelli? L'estate specialmente al mare tra sole e salsedine i capelli tendono a seccarsi e sfibrarsi il nostro è un rimedio semplice alla portata di tutti e che proteggerà i nostri capelli. Abbiamo ancora un mesetto di tempo per provvedere a tutto, per reperire un pò di ingredienti prepararli testarli e usarli...



Andiamo in erboristeria e acquistiamo i semi di lino,  preferibilmente scuri, costano circa 2 euro l'etto. Danno ai  capelli nutrimento, lucentezza, si possono utilizzare come  impacco ammorbidente e inoltre come prodotto fissante, non  appiccicano e non lasciano residui. Che ne pensate?
Passiamo all'azione...Vi darò due ricette, una semplice  semplice ed un'altra che conterrà ingredienti da acquistare. Vi  riporto i miei metodi ma ci sono piccole varianti

1)
Acqua 250ml (distillata è meglio)
semi di lino 3 cucchiai circa

Prendiamo una pentola di acciatio ci versiamo l'acqua e ci  mettiamo i nostri semini, portiamo ad ebollizione mescolando  spesso. Lasciamo cuocere almeno una decina di minuti e  vedremo che comincerà a formarsi una schiumetta mescolate  ancora e spengete il fuoco. lasciate macerare per almeno altri  10 minuti e con un colino di acciaio posto in un contenitore  versate il tutto mescolando con un cucchiaio per far passare  attraverso, le mucillagini ed il liquido formato. Vi renderete  presto conto che il "muco" un pò schifosetto ci darà qualche  problema per passare...abbiate tanta pazienza perchè quello è  proprio il nostro gel, mescolate più che potete e aiutatevi con il  cucchiaio per asportare le mucillagini che si attaccano sotto il  colino, purtroppo non sarà facile e molte andranno perse, per  quanto gli stessi semini  li ricicleremo per utilizzarli in altro  modo. Ma per ora pensiamo al nostro gel...
Quando pensiamo che sia sufficiente controlliamo che dentro  non siano cascati dei semi e li toglieremo uno alla volta.  PRONTO!
Se avete un conservante tipo il cosgard dovete metterne 16gtt  ogni 100g di gel altrimenti un'altro metodo più casalingo è quelli  di versare il gel nelle buste per il ghiaccio e conservarlo in  freezer per utilizzarlo volta per volta. Lavate i vostri capelli  usando sempre shampoo delicati e tamponateli, prendete il gel  e con le mani passatelo sulle ciocche e le punte lasciando  asciugare i capelli all'aria (se fa caldo) oppure a testa in giù con  un fon possibilmente con il diffusore. questo per chi avesse  capelli mossi e ricci, per i capelli lisci la differenza è pettinarli  mettere il gel e asciugarli con il fon aiutandosi con una  spazzola...
Il gel ai semi di lino proteggerà i vostri capelli dalle  intemperie e dallo stress, dalla salsedine e dal sole. Quando  andate al mare mettetelo prima, e la sera dopo averli lavati o  semplicemente sciacquati rifate il trattamento, avrete dei  risultati sicuramente...
Poi c'è una formuletta più impegnativa per chi volesse mettere  qualche attivo in più o aggiungere sostanse funzionali.


Dovrete procurarvi:


Glicerolo F.U. che troverete in tutte le farmacie (sempre che  non decidiate di trovarvi un fornitore) e costerà cira 2,50 50ml
fitocheratina (proteine del grano)
pantenolo (idratante) 
oli essenziali adatti ai capelli che abbiano qualche funzionalità  ma anche altri che diano un profumo accettabile...
rosmarino, cocco, arancio, limone, teatree, cipresso...insomma secondo le vostre esigenze dei  vostri capelli, che abbiano proprietà rigeneranti e purificanti del bulbo pilifero, se vogliamo colorarlo per non lasciare quel colore cacchetta, nei supermercati vendono i colori per dolci, potremmo acquistare un giallo, un rosso e un blu per avere le tonalità che desideriamo...un conservante (ci vuole sempre) e se vogliamo aggiungere qualche goccia di olio vegetale idratante va bene anche mandorle dolci, oppure jojoba, olio di riso...ma anche niente! E alla fine misurazione del Ph.

PROCEDIAMO con l'altra formuletta:


Abbiamo già visto come preparare il gel ora dobbiamo  aggiungerci i nostri attivi.
quindi ricapitolando

2)
Gel ai semi di lino a 100
glicerolo 1
pantenolo 1
fitocheratina 1
oe rosmarino 3gtt
oe cipresso 3gtt
oe lavanda 3 gtt
cosgard 16gtt
Ph. 5,5
acido citrico o bicarbonato di sodio q.b.
colorante (regolatevi gtt  a gtt poco alla volta)

Nel recipiente con il gel mettiamo il resto dei nostri ingredienti  mescolando volta per volta. Conservante e misurazione del Ph  con l'aiuto delle cartine.
Questo sarà già un gel ai semi di lino come Dio comanda!!! Ovviamente se il gel lo volessimo molto più denso dovremo acquistare degli addensanti e lo faremo quando ne abbiamo parlato a sufficienza...

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.